‘La vita inizia…’ | U2.com

Nell’immagine di testata: Bono a Chicago [29 Giugno 2015] | Photo By: Cind75 | VIA: U2Start.com

Quarta serata delle cinque allo United Center di Chicago e ci si inizia a chiedere se la band ha in serbo altre sorprese. La risposta è si.

‘Life begins with the first glance
The first kiss at the first dance…’

Adesso stiamo per eseguire qualcosa che non abbiamo mai suonato prima,” ha spiegato Bono, con la band raggruppata sullo stage “E” dopo Mysterious Ways. “C’è un gruppo di persone che ci seguono da quando è iniziato il tour, non so come riescono a pagare per fare ciò, non ho idea di come fanno a saltare scuola, il lavoro, mariti, mogli.. ma ci seguono dall’inizio e ci stanno chiedendo sempre una canzone, e così abbiamo quasi capito…

Quella canzone è veramente una rarità, rilasciata solo come bonus track della deluxe edition di Songs of Innocence, ma è già una delle preferite tra i fans.

Vi spiegherò qualcosa al riguardo prima che noi iniziamo a suonarla. The Crystal Ballroom era un club, una sorta di club punk dove suonavamo, è stato chiamato McGonagles a Dublino, ma storicamente era stato chiamato The Crystal Ballroom, questo quando mia madre e mio padre erano soliti andarci. E ho pensato che fosse un pò strano il fatto che fossimo finiti a suonare in un locale punk dove mia madre e mio padre andavano a limonare. La cosa ha un non so chè di funky (bizzarro)…nel senso buono del termine!” [gioco di parole tra i diversi significati della parola “Funky” che può indicare sia il genere musicale – a cui si rifà il brano – sia il termine slang che significa “strano”, “bizzarro” ndr]

Quindi questa canzone parla di come queste decisioni – queste decisioni incredibili – che danno il via alla nostra esistenza, sono apparentemente così casuali…o no.

‘All of us are wondering why we’re here
In the crystal ballroom underneath the chandelier…’

O MIO DIO sto per scoppiare. Crystal Ballroom!” così ha twittato @Nanners222 e i social network, legati agli U2, hanno avuto una piccola esplosione. “Il più bel suono che abbia mai sentito“, ha aggiunto @bethandbono “Crystal Ballroom. Mai lasciarla fuori dalla setlist.

Inoltre stasera…una festante versione di Sweetest Thing con una coppia tra il pubblico vista indossare delle magliette abbinate. “Blue-eyed boy meet..” (lui)”…brown eyed girl. ” (lei). Molto bello, così come il modo in cui Bono ha condotto l’arena: con il lato sud che cantava “Oh, oh, oh..” e la parte nord che rispondeva, “The sweetest thing…“. La cosa probabilmente tornerà in futuro.

Come sempre la canzone è stata dedicata ad Ali Hewson per la quale è stata scritta e che, originariamente, è andata dal resto della band e ha chiesto loro se poteva cederla alla Chernobyl Childrens Fund. E così fecero.

“Quindi questa [canzone] è per la signora…posso avere le parole?

‘Baby’s got blue skies up ahead
But in this, I’m a rain-cloud,
Ours is a stormy kind of love.
Oh, the sweetest thing….’

Fonte: U2.com | Traduzione: Angelo @Noodles105

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...