27 marzo 1987: la strada senza nome di Los Angeles

Il 27 marzo 1987 l'incrocio tra la 7th Ave Street e la Main Street di Los Angeles fu preso d'assalto da migliaia di persone. Il luogo più caldo della Città degli Angeli era un negozio di liquori apparentemente anonimo se non fosse che sul tetto si trovava la band più in voga del momento, la … Continue reading 27 marzo 1987: la strada senza nome di Los Angeles

MacPhisto torna in Italia | Milano 2018

Sono passati ben 25 anni dall'ultima visita del demoniaco MacPhisto nel Bel Paese. All'epoca il diavolo U2ico visitò ben cinque città italiane (Bologna, Verona, Roma, Torino e Napoli) ma quest'anno, per la prima volta, sbarca a Milano. Il suo ritorno coincide con una situazione socio-politica mondiale molto particolare -- ne ho parlato ampiamente QUI -- … Continue reading MacPhisto torna in Italia | Milano 2018

Il (falso) problema delle setlist degli U2

Leggo sui social molti interventi polemici riguardo la scaletta fissa dell'eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, discussione, quella delle setlist, che ritorna ciclicamente in auge ad ogni tour degli U2 dal 2001 in poi. Premesso che i paragoni tra artisti lasciano sempre il tempo che trovano (mi riferisco a "U2 vs Pearl Jam" o "U2 vs Springsteen") … Continue reading Il (falso) problema delle setlist degli U2

“Acrobat” e il ritorno di MacPhisto | eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour 2018

Era il 1993 quando un personaggio diabolico calcò per la prima volta il palco degli U2. Si presentò con un elegante vestito di lamé dorato, un bastone al seguito, la faccia dipinta di bianco, portamento tanto nobile quanto viscido, labbra rosse e delle fiere corna sulla testa. Aveva il fare di chi sapeva molte cose, … Continue reading “Acrobat” e il ritorno di MacPhisto | eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour 2018

“Love Is Bigger Than Anything In Its Way”: l’amore che pronuncia il proprio nome

https://www.youtube.com/watch?v=Ki5keBCz8DQ Era il 29 aprile 1895, esattamente 123 anni fa, quando il poeta irlandese Oscar Wilde scrisse una lettera molto toccante al suo amato Alfred Douglas -- anch'esso poeta rinomato -- un documento destinato a divenire nel corso del tempo una sorta di manifesto letterario per quell'amore che non osa dire il suo nome. Le raffinate … Continue reading “Love Is Bigger Than Anything In Its Way”: l’amore che pronuncia il proprio nome

Il video di “Get Out of Your Own Way”: la deriva sociale in stop-motion

Si tratta di uno dei video più controversi mai pubblicati dagli U2 come si può evincere dai "pollici in giù" su Youtube. Il videoclip -- realizzato dal team creativo Broken Fingaz -- è un vero e proprio ritratto della condizione politica odierna, un collage disturbante su ciò che l'America è diventata (o potrebbe diventare) con a … Continue reading Il video di “Get Out of Your Own Way”: la deriva sociale in stop-motion

What’s my name? Mark Chapman.

L'8 dicembre 1980 John Lennon venne ucciso a New York da cinque colpi di pistola esplosi da un suo fan, Mark Chapman. Chapman era ossessionato da John Lennon, lo considerava un traditore, un uomo che viveva a dispetto degli ideali diffusi attraverso le canzoni. Lo stesso dichiarò: "Mi sentivo tradito, ma a un livello puramente … Continue reading What’s my name? Mark Chapman.

Il punto della situazione sulla crisi in Myanmar: la violenza contro i Rohingya, l’operato di Aung San Suu Kyi e la lettera alle Nazioni Unite firmata da Bono

Grazie alla passione per gli U2 molti fan da tutto il mondo hanno conosciuto la vicenda di Aung San Suu Kyi, attivista e politica del Myanmar che fu costretta a vivere per vent'anni agli arresti domiciliari a causa del rigetto del risultato elettorale del 1990 da parte dell'esercito. Quelle elezioni vedevano vincitrice la Lega Nazionale … Continue reading Il punto della situazione sulla crisi in Myanmar: la violenza contro i Rohingya, l’operato di Aung San Suu Kyi e la lettera alle Nazioni Unite firmata da Bono

“You’re The Best Thing About Me”: le mie impressioni a caldo

You're The Best Thing About Me -- primo singolo degli U2 dall'album Songs Of Experience -- prende a piene mani le sonorità dance che avevamo già sentito nella ben più articolata The Crystal Ballroom portandole però verso un pop ancor più marcato, senza compromessi da questo punto di vista. Un brano volutamente leggero con una linea … Continue reading “You’re The Best Thing About Me”: le mie impressioni a caldo

“Exit” | The Joshua Tree Tour 2017

Il ritorno della “canzone maledetta” in veste live è stato accompagnato da un turbinio di riferimenti che spaziano dalla politica alla letteratura. Exit non veniva eseguita dal 1989, e dopo ben ventotto anni d'assenza torna sui palchi di tutto il mondo con la sua atmosfera cupa, intrisa di tematiche misteriose che vanno a convergere nell'unico … Continue reading “Exit” | The Joshua Tree Tour 2017