“October” [1981]

51VEZMBJhKLTracklist:

1. Gloria – 4:13
2. I Fall Down – 3:39
3. I Threw a Brick Through a Window – 4:55
4. Rejoice – 3:38
5. Fire – 3:51
6. Tomorrow – 4:39
7. October – 2:21
8. With a Shout (Jerusalem) – 4:03
9. Stranger in a Strange Land – 3:57
10. Scarlet – 2:53
11. Is That All? – 3:00

Prodotto da: Steve Lillywhite
Ingegnere del suono: Chris Thomas
Rilasciato il: 12 Ottobre 1981
Etichetta discografica: Island Records
Registrato a: Windmill Lane Studios, Dublino


October – secondo album degli U2 e nato col titolo Scarlet – è senza dubbio il lavoro più religioso di Bono & co. essendo attraversato da una ricerca spirituale ed interiore che porterà quasi allo scioglimento della band. In quest’album troviamo tutta l’insicurezza dei quattro ragazzi irlandesi, non solo per essersi da poco affacciati nel mondo della musica rock, ma anche – e soprattutto – per il timore di non riuscire a conciliare la fede religiosa con la musica punk rock. L’album risentì moltissimo di questo clima di tensione, sia per la naturale difficoltà di bissare il successo del primo album, sia per problemi di tipo tecnico ed imprevedibili come il furto della valigetta di Bono, durante il tour americano, dove egli teneva tutte le bozze e le idee per i testi dell’album. Quest’ultima vicenda affossò ancor di più l’umore della band che si ritrovò sia con una scadenza da rispettare per terminare l’album, sia con Bono costretto a registrare le canzoni improvvisando, praticamente sul momento, la maggior parte delle parole. Un album acerbo ma non da sottovalutare: in esso troviamo lo spessore umano e caratteriale dei quattro membri degli U2, ancora giovanissimi ma sempre attenti ad affrontare tematiche difficili e delicate come la guerra di Palestina (With a shout), il racconto tormentato e poetico di Bono del giorno del funerale di sua madre (Tomorrow) o la dubbiosità della Fede (Rejoice).
La copertina del disco – che riprende le scelte stilistiche dei dischi anni ’60 – fu voluta da Bono, ammettendo, solo anni dopo, che fu un errore adottare uno stile così classico per un album post-punk. Scelta che nel parere del cantante andò ad ostacolare il successo del disco.

Singoli Estratti

1. “Fire

5

 

Produttore: Steve Lillywhite
Pubblicazione: 1 Giugno 1981
Etichetta discografica: Island Record
Formato: Vinile 7″, 12″ & Cd

 
 
 


2. “Gloria

6

 

Produttore: Steve Lillywhite
Pubblicato il: 1 Ottobre 1981
Etichetta discografica: Island Record
Formato: Vinile 7″, 12″ & Cd
Regista videoclip: Meiert Avis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...