7. The Fly

Adam: “Non so cosa sia arrivato prima, se gli occhiali o la canzone, ma non appena Bono trovò gli occhiali capì quale sarebbe stato il personaggio e come avrebbe dovuto parlare. La voce è affaticata, il che si adatta a questa tirata assolutamente pazza e quasi psicotica. Allora era impossibile sapere se i fan degli U2 avrebbero seguito Bono su questa strada, perciò fu un vero atto di fede. L’intera canzone è un fuoco di fila sonoro ultraenergico ma con un ritornello angelico. E’ un classico esempio di interlacciamento tra U2 ed Eno.

Bono : “La mosca sul muro è un’immagine davvero insignificante, a parte il voyeurismo. ‘A man will rise, a man will fall, on the sheer face of love like a fly on a wall’ (‘Un uomo salirà, un uomo cadrà sulla pura e semplice faccia dell’amore come una mosca sul muro’) significa: ‘Arrampicati su questa parete di roccia a tuo rischio e pericolo. Molti ci hanno provato prima di te e sono rimasti appiccicati sulla carta moschicida’. E ho cantato la parte ‘Shine like a burning star’ (‘Risplendi come una stella che arde…’) con la voce da Fat Lady, che è una specie di falsetto effeminato alla Jagger.”

Tratto da : “U2 by U2”

A me sembrava un personaggio affascinante” ricorda Bono. “Sentivo che avrei avuto la possibilità di combinare qualcosa di buono con lui, soprattutto dal vivo. Giravano voci che ci accusavano di megalomania e io pensai: “Bè, diamogli un megalomane! Eccolo! I volti della gente di Miami, o di dove diavolo prese il via il tour, furono un vero spettacolo quando quel personaggio uscì dal palco. Non riuscivo a vederli bene come gli altri, perchè avevo gli occhiali da sole e il giubbotto attillato di pelle alla Elvis. Ma ricordo di aver provato quella sensazione. Una specie di: ‘Oh no, allora è proprio vero !’. Una sensazione splendida.

Nel testo trovarono posto numerosi sottotemi. “Non riconoscevo più la persona che si supponeva io fossi, attraverso i media” ha riferito Bono ad Alan Light di Rolling Stone. “Quando rimani a lungo sotto i riflettori, subisci una specie di violenza carnale“.

The Fly fu un modo per liberarsi da quello stereotipo. Parlava di sovversione. E pure di ribellione. Con i suoi ritmi hip hop, il cantato distorto e la sua dura incisività quasi industriale, quel pezzo (il primo singolo estratto da Achtung Baby) assomigliava – come disse Bono – al rumore prodotto da quattro uomini che stanno abbattendo l’Alberò di Giosuè.

Tratto da : “U2 dentro al cuore – la storia canzone per canzone”

Approfondimento sul personaggio “The Fly”: “Avrei potuto lasciarti andare…
Approfondimento sull’ultimo tour: “The Fly’ nell’iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour


Video

The Fly fu il primo singolo estratto dall’album e presentò al mondo, in anteprima, la svolta della band e le sonorità del nuovo lavoro. Uscì sul mercato il 21 ottobre del 1991. Il video fu girato a Londra e mostrò, per la prima volta ai fans, il nuovo personaggio di Bono oltre al cambiamento sonoro e visivo della band. Fu una specie di shock. I sostenitori della band si spaccarono: c’era chi approvava la nuova fase della band e chi invece si allontanarono dal gruppo irlandese, orfani del sound anni ’80.

Il video trasuda fortemente una sensazione claustrofobica: è cupo, tetro, il colore è spesso sfalsato per mettere in risalto le interferenze d’immagine e i numerosi bombardamenti televisivi, con frasi immediate e perentorie che caratterizzeranno lo ZooTv Tour.

Video Ufficiale:


Il secondo video è tratto, invece, dal concerto di Boston del 2001 – Elevation Tour – dove gli U2 eseguono una versione di The Fly stratosferica, una delle migliori della loro carriera.

“The Fly” – Boston 2001:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...